Category Agevolazioni

FONDO PER SALVARE LE PMI EDILIZIE CON MUTUI COPERTI DA IPOTECHE

Per le piccole e medie imprese del settore edilizio che hanno ottenuto un finanziamento garantito da ipoteca diventa possibile rinegoziare i crediti deteriorati.

È una possibilità della quale non possono avvalersi tutte le Pmi dell’edilizia, ma solo quelle che rientrano nei codici statistici F41 e F42, cioè le imprese che costruiscono edifici residenziali o non residenziali, autostrade, strade, altri passaggi, marciapiedi, idrovie, porti e opere fluviali e altre opere di pubblica utilità.

I crediti rinegoziabili

L’articolo 7-ter del decreto crescita consente alle imprese edili che svolgono queste attività e hanno ottenuto crediti assistiti da garanzia ipotecaria di primo grado su beni immobili (civili, commerciali e industriali) di accedere alla sezione speciale del fondo di garanzia...

Read More

CONTRIBUTI PER LO SVILUPPO DELLE PRODUZIONI ARTISTICHE, TRADIZIONALI E TIPICHE

  • Beneficiari: imprese artigiane, singole o associate (consorzi, ATI, reti di imprese) che hanno ottenuto il riconoscimento previsto dal DPR 288/2001;
  • Interventi ammissibili:
    • comma 1 lettera a): ammodernamento, ristrutturazione e mantenimento dei laboratori in proprietà o in locazione. Spese per opere murarie ed accessorie (impianti idrotermosanitari, elettrici, areazione, antincendio, climatizzazione, aspirazione, antifurto). Spesa minima: € 5.000 – entità agevolazione: 50% su spese ammissibili e fino ad un massimo di € 25.000
    • comma 1 lettera c): spese per acquisto nuovi macchinari e recupero di macchinari e attrezzature non reperibili sul mercato (non reperibili  sono quelli la cui fabbricazione è antecedente al 1980) e brevetti. Spesa minima€ 10...
Read More

CONTRIBUTI PER LA NASCITA DI NUOVE IMPRESE ARTIGIANE

Soggetti beneficiari

I  soggetti beneficiari dei contributi sono le imprese artigiane, singole o associate iscritte all’Albo delle imprese artigiane nel periodo dall’ 01/01/2017 e fino alla data di presentazione della domanda.

Alla data di presentazione della domanda le imprese dovranno risultare iscritte ed attive, con sede e/o unità locale operativa, destinataria dell’investimento, nel territorio della Regione Marche.

Per impresa a conduzione o a prevalente partecipazione giovanile e/o femminile si intende:

a) impresa femminile:

• impresa individuale il cui titolare sia una donna;

• società di persone, società cooperativa o di capitali costituita in misura non inferiore al 60% da donne, le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore al 60% a donne ed i cui orga...

Read More

BANDO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI AI PROGETTI PER LA RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE IMPRESE COMMERCIALI

INFORMAZIONI GENERALI

1.1 Il presente intervento mira alla realizzazione di progetti relativi alla riqualificazione e alla valorizzazione commerciale di aree, vie o piazze, con particolare riguardo ai centri storici e privilegiando l’attivazione da parte dei giovani di nuovi esercizi commerciali.

  1. SOGGETTI BENEFICIARI

2.1 I soggetti beneficiari sono:

  1. a) micro, piccole e medie imprese commerciali di vendita al dettaglio esistenti;
  2. b) micro, piccole e medie imprese di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande esistenti;

2.2 Non rientrano tra i soggetti beneficiari le imprese che svolgono le seguenti tipologie di attività:

a) tra le attività commerciali:

  • attività di vendita non rivolte al pubblico (spacci interni);
  • attività di vendita di merci prodotte in proprio (agricoltor...
Read More

D.L. CRESCITA: GLI INCENTIVI IMPRESA 4.0

Fra le misure agevolative di rilancio dell’economia italiana contenute nel D.L. 34/2019 (cosiddetto Decreto Crescita), pubblicato in G.U. n. 100 del 30.04.2019, figurano incentivi fiscali a supporto del processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello previsto dal “Piano Nazionale Impresa 4.0”.

Il quadro delle agevolazioni contenute nel Decreto Crescita prevede sia la reintroduzione o la modifica di misure già consolidate, sia l’introduzione di nuovi strumenti di incentivo e sostegno a investimenti privati delle imprese diretti alla capitalizzazione, all’ efficientamento dei processi produttivi nell’ ottica di sostenibilità delle risorse e all’ implementazione delle tecnologie abilitanti 4.0.

Prima di addentrarsi nel dettaglio degli i...

Read More

Beni strumentali “Nuova Sabatini”

Cos’è

  • La misura Beni strumentali (“Nuova Sabatini”) è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese
  • La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali

A chi si rivolge

  • Possono beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese (PMI) che alla data di presentazione della domanda:
    • sono regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese o nel Registro delle imprese di pesca
    • sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non sono in liquidazione v...
Read More

Bando concessione di contributi ai progetti per la riqualificazione e valorizzazione delle imprese commerciali

  1. INFORMAZIONI GENERALI

1.1 Il presente intervento mira alla realizzazione di progetti relativi alla riqualificazione e alla valorizzazione commerciale di aree, vie o piazze, con particolare riguardo ai centri storici e privilegiando l’attivazione da parte dei giovani di nuovi esercizi commerciali.

  1. SOGGETTI BENEFICIARI

2.1 I soggetti beneficiari sono:

  1. a) micro, piccole e medie imprese commerciali di vendita al dettaglio esistenti;
  2. b) micro, piccole e medie imprese di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande esistenti;

2.2 Non rientrano tra i soggetti beneficiari le imprese che svolgono le seguenti tipologie di attività:

  1. a) tra le attività commerciali:
  • attività di vendita non rivolte al pubblico (spacci interni);
  • attività di vendita di merci prodotte in proprio (agric...
Read More

MISE: ECOBONUS, ATTIVA LA PIATTAFORMA. DISPONIBILI 20 MLN PER 120 GIORNI

E’ attiva la piattaforma online dove richiedere l’Ecobonus per l’acquisto di veicoli a ridotte emissioni di Co2 (elettriche e ibride), come previsto dalla Legge di bilancio 2019.

Lo ha annunciato il Ministero dello Sviluppo Economico spiegando che alla prima fase di apertura dello sportello dedicata alla registrazione dei concessionari, che hanno potuto iscriversi e inserire i propri dati, segue quindi la seconda fase per inserire l’ordine e prenotare l’incentivo. Dalla prenotazione si avranno poi fino a 180 giorni di tempo per la consegna del veicolo. Per assicurare procedure di prenotazione corrette e trasparenti, sul sito sarà presente un contatore di risorse per mostrare in tempo reale i fondi disponibili...

Read More

INTERNAZIONALIZZAZIONE: FORMAZIONE DEL PERSONALE

Beneficiari: Pmi e G.I.

Oggetto: Programma di assistenza tecnica (formazione del personale in loco) dopo la realizzazione dell’investimento, purché non antecedente di 6 mesi alla data di presentazione della domanda.

Spese ammissibili: Spese sostenute per la formazione di personale nelle iniziative di investimento in Paesi extra UE. Le spese finanziabili riguardano i viaggi, i soggiorni, le indennità di trasferta e le retribuzioni (per il tempo dedicato alla formazione in loco) del personale interno adibito all’iniziativa, nonché i compensi, i viaggi e i soggiorni del personale esterno eventualmente incaricato con apposito contratto di collaborare alla realizzazione del programma.

Durata: 1 anno di pre-ammortamento in cui vengono corrisposti i soli interessi e 3 anni di ammortamento per ...

Read More

IMPRESA E LAVORO 4.0 – AGEVOLAZIONI PER INNOVAZIONE AZIENDALE E NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare dell’agevolazione le Micro Piccole e Medie Imprese con unità operativa nella
Regione Marche.

Requisiti per la concessione delle agevolazioni
‐ Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal bando le aziende che si impegnino ad
attivare, in data antecedente a quella della prima erogazione dell’agevolazione (a titolo di
anticipo o stato di avanzamento lavori) e comunque entro 6 mesi dalla data di inizio
attività almeno un tirocinio di inserimento/reinserimento al lavoro così come disciplinato
dalla DGR dell’11/12/2017 e s.m.i, ai fini della realizzazione del programma di investimento
proposto.
I tirocinanti devono essere in possesso, prioritariamente, di un titolo di studio, o di
formazione professionale post diploma o post laurea e/o di...

Read More