Category Fiscali

D.L. Crescita: le misure per il rilancio delle imprese

Con la pubblicazione in G.U. n. 100 del 30.04.2019 è attualmente in vigore il D.L.
34/2019 (cosiddetto Decreto Crescita), contenente un insieme organico di misure agevolative
finalizzate a sostenere la crescita economica delle imprese italiane e a contrastare il trend
negativo degli investimenti.

Le misure per il rilancio dell’economia italiana sono articolate in 4 linee direttrici, “le 4 I per
far ripartire l’Italia”, come definite nel Comunicato stampa del Mef n. 84 del 24.04.2019:

  • Investimenti
  • Incentivi
  • Imprese
  • Immobili.

Il testo pubblicato in G.U. presenta affinità ma anche alcune differenze rispetto alle versioni
delle bozze di D.L. circolati nel corso dell’iter di approvazione: è confermata la prevista
struttura in 4 capi contenente sia il rifinanziamento di misure age...

Read More

INTERNAZIONALIZZAZIONE: PARTECIPAZIONE A FIERE E MOSTRE

Beneficiari: Pmi

Oggetto: Per sostenere la partecipazione di PMI italiane a fiere, mostre e missioni di sistema per promuovere la propria attività nei mercati extra UE.

Spese ammissibili: Spese connesse alla partecipazione a fiere/mostre in Paesi extra UE, incluse le missioni di sistema promosse da MISE  e MAECI e organizzate da ICE – Agenzia,  Confindustria e altre istituzioni o associazioni di categoria. Sono finanziabili i costi di iscrizione con relativi oneri e diritti fissi obbligatori, per area espositiva e relativo allestimento, logistica, attività promozionali e consulenze, sostenuti dalla data di presentazione della domanda fino ai 12 mesi successivi al perfezionamento del contratto.

Durata: 4 anni a partire dalla data di perfezionamento del contratto, di cui 1 anno di pre-am...

Read More

Saldo e stralcio delle cartelle

La Legge di bilancio 2019 consente di definire con modalità agevolate i debiti delle persone fisiche che versano in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica, affidati all’agente della riscossione dal 01.01.2000 al 31.12.2017, derivanti dall’omesso versamento di imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali e dalle attività di accertamento a fini Irpef e Iva ai sensi dell’articolo 36-bis D.P.R. 600/1973 e dell’articolo 54-bis D.P.R. 633/1972.

Tale possibilità è i inoltre estesa ai contributi previdenziali non versati, ad eccezione di quasi richiesti a seguito di accertamento.

Oltre all’aggio maturato a ‘favore dell’agente della riscossione e al rimborso delle spese per le procedure i esecutive e di notifica della cartella di pagamento, i soggetti interessati posso...

Read More

BANDO ISI INAIL 2019 CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

BENEFICIARI
Piccole, Medie e Grandi Imprese con sede o unità produttiva ubicata nel territorio nazionale, iscritte alla
CCIAA con esclusione delle imprese che hanno ottenuto il provvedimento di ammissione a contributo nei
precedenti bandi INAIL 2016 – 2017 – 2018 .

SPESE AMMISSIBILI
Le domande possono riguardare una delle sei tipologie di intervento riportate di seguito:
1. Progetti di investimento
2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
3. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC)
4. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
5. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività
6. Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola...

Read More

COMUNICAZIONE ALL’ENEA

La trasmissione dei dati all’ENEA è obbligatoria per i seguenti interventi edilizi e tecnologici:

STRUTTURE EDILIZIE

  • riduzione della trasmittanza delle pareti verticali che delimitano gli ambienti riscaldati dall’esterno, dai vani freddi e dal terreno;
  • riduzione delle trasmittanze delle strutture opache orizzontali e inclinate (coperture) che delimitano gli ambienti riscaldati dall’esterno e dai vani freddi;
  • riduzione della trasmittanza termica dei pavimenti che delimitano gli ambienti riscaldati dall’esterno, dai vani freddi e dal terreno;

INFISSI

  • riduzione della trasmittanza dei serramenti comprensivi di infissi che delimitano gli ambienti riscaldati dall’esterno, e dai vani freddi;

IMPIANTI TECNOLOGICI

  • installazione di collettori solari (solare termico) per la produzione di acqua ...
Read More

BONUS EDILIZI PROROGATI AL 2019

La Legge di bilancio 2019 (L. 145/2018), ha disposto la proroga al 31.12.2019 delle detrazioni fiscali previste per gli interventi di riqualificazione energetica, di recupero del patrimonio edilizio, del bonus mobili ed elettrodomestici e del bonus verde.

Spese di riqualificazione energetica

L’articolo 1, comma 67, lett. a), L. 145/2018ha disposto la proroga, per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2019,della detrazione Irpef/Ires prevista per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti di cui all’articolo 1, commi da 344 a 349, L. 296/2006, confermando nella generalità dei casi la percentuale di detrazione  nella misura del 65% e altresì confermando la riduzione dell’ aliquota al 50% per le spese sostenute relative agli interventi d...

Read More

Comunicazione Enea per gli interventi edilizi e tecnologici che usufruiscono della detrazione Irpef del 50%

A seguito delle modifiche introdotte dalla legge 27 dicembre 2017 n. 205 il contribuente che intende fruire della detrazione IRPEF del 50% per gli interventi edilizi e tecnologici di cui all’art. 16-bis del TUIR, ha l’obbligo di trasmettere all’ENEA le informazioni sui lavori effettuati, analogamente a quanto già previsto per le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica, al fine di monitorare e valutare il risparmio energetico conseguito.

La “nuova” Comunicazione all’ENEA non deve essere effettuata da tutti coloro che usufruiscono della detrazione del 50% per i lavori di ristrutturazione e gli interventi di recupero del patrimonio edilizio ma esclusivamente nei casi in cui si realizza un risparmio energetico e/o l’utilizzo delle fonti rinnovabili di ...

Read More

IPER E SUPER AMMORTAMENTO SOFTWARE PROROGATI PER IL 2019

Il DDL di Bilancio 2019 prevede la proroga, delle agevolazioni riguardanti gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi e immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale.

In particolare, l’ iper ammortamento riguarderà anche gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2019, ovvero fino al 31 dicembre 2020 a condizione che entro la data del 31 dicembre 2019:

  • l’ordine risulti accettato dal venditore e
  • sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione

Rispetto al passato, però, l’intensità del beneficio si differenzia, in maniera decrescente, in funzione dell’ammontare dell’investimento.

Difatti, la disposizione prevede che la maggiorazione del costo si applichi:

  • nella misura del 150% per investimenti fino a 2,5 ...
Read More

PROROGA AL 2019 PER I BONUS EDILI

La bozza della manovra 2019 prevede la proroga al 31 dicembre 2019 della detrazione per:

  • gli interventi di ristrutturazione edilizia al 50% (da suddividere in 10 quote annuali);
  • interventi di efficienza energetica (da suddividere in 10 quote annuali) del 65%;

Viene confermata la detrazione in misura inferiore per alcune fattispecie (50% invece che 65%) per sostituzione di:

  • infissi;
  • schermature solari;
  • impianti di climatizzazione invernale tramite caldaie a condensazione e a biomassa.

Le detrazioni maggiorate al 70%, 75%, 80% e 85% per gli interventi antisismici  e per gli interventi di risparmio energetico sulle parti comuni condominiali non hanno avuto bisogno di proroga perché già previste nei precedenti interventi normativi ed in vigore fino al 2021.

Read More

COMUNICAZIONI ALL’ENEA: LA SCADENZA DEL 27 GIUGNO

Entro il 27 giugno 2018 i contribuenti che hanno effettuato lavori di risparmio energetico conclusi prima del 30 marzo devono inviare all’Enea la documentazione necessaria ai fini della spettanza della relativa detrazione Irpef non rilevando dunque la data effettiva di fine lavori.

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito d’impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento.

In particolare, sono ammessi all’agevolazione:

  • le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni;
  • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali);
  • le associazioni tra professionisti;
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
Read More